Progetto Playa Sardinia -Tutti in barca, Diario di Bordo

Il Diario di Bordo - Tutti in barca!


Playa Sardinia - Tutti in barca, il diario « Keywords
Tutti in barca!
LA BARCA
IL PROGETTO
DIARIO DI BORDO

Tutti in barca - Il diario di bordo del corso

Ecco a voi il diario di Bordo, che diviso per sezioni vi racconta l'esperienza vissuta dai nostri amici in escursione! Partecipare ad un'esperienza in mare, sentire il vento sul viso e sulla pelle, scherzare con gli amici, capire come funziona la vela, scoprire le baie di Costa Paradiso.

Il progetto tutti in barca, vuole partecipare alla memoria positiva dei partecipanti, ed offrire esperienze motivanti ai partecipanti, ecco le loro storie.

Exp1 - Maria Antonietta e la vela 
Per Maria Antonietta è stata la prima esperienza a vela, accompagnata da Maria Paola e Rita.
Arrivate in barca, una prima spiegazione sull'imbarcazione e sul metodo di partenza dal porto, e poi viaaaa ....si va per mare.

Giornata con brezza a 4 nodi e leggero movimento ondoso da scaduta di vento forte del giorno precente, ed un bel sole di Sardegna ci accompagna in navigazione.

Un passaggio alla vicina isola rossa che da il nome alla località turistica e siamo in rotta, 60 gradi al vento verso la vicina spiaggia della Marinedda. La torre spagnola ci ricorda a dritta la sua presenza e la storia che questo piccolo borgo ha passato nel corso degli anni.

Ci aiutiamo supportati dal motore in quanto la leggera brezza non consente al dislocamento della barca sufficiente abbrivio, la direzione del vento in mattinata è una brezza da Nord Ovest ed in questa baia siamo coperti al vento, con condizioni di acqua piatta nelle diverse piccole insenature dove la scogliera granitica rossa, tipica della zona offre uno spettacolo, con un sicuro effetto scenico.

Dopo la Marinedda proseguiamo lungogosta verso Canneddi, passando vicini ai faraglioni in granito che proteggono la baia.
Proseguiamo quindi lungo costa, chiaccherando del più e del meno ed arrivando verso Tinnari, bellissima insenatura raggiungibile agevolmente solo dal mare, o per gli "sportivi", a mezzo di una tortuosa e pendente stradina in terra battuta, che sembra arrampicarsi tra le vegetazione per raggiungere in cima alla collina l'ultimo posto accessibile per le auto.

Oggi è una giornata con un leggero moto ondoso e ci sono poche persone in spiaggia, avremmo deciso di ancorare, ma la barca ha un leggero movimento all'ancora, che può dare problemi e quindi gli ospiti decidono di proseguire la navigazione.

Scopriamo la piscina naturale di Tinnari (ma quanto sono informate queste ospiti!), e proseguiamo lungocosta nel percorso inverso per cercare un punto più riparato.

Maria Antonietta al timone ! Tutto bene... al rientro gli ospiti invece del bagno decidono per la sosta finale ormeggiati per avere maggiore stabilità e l'esperienza si conclude con tendalino e rinfresco dove tra pavesini ed una bibita fresca ci raggiunge Andreuccio, uno dei ns vicini di barca che si unisce alla ciurma ed alla conversazione a bordo. Che dire, Maria Antonietta sei una bella persona, è stato un piacere per noi avervi a bordo, abbiamo passato anche noi una bella mattinata in compagnia su questo mare di Sardegna....buone cose. (Grazie per le foto!)
Exp2 - Adriano in mare! 
Prima esperienza anche per Adriano con la vela, accompagnato da Tommaso, Fabrizio e Maurizio.
Benvenuti a Bordo, Adriano sei simpaticissimo!...Siamo pronti a mollare gli ormeggi.

Giornata di vento leggero a 6 nodi ed un po' di moto ondoso, siamo in mare, va messo in conto. In compenso anche oggi giornata soleggiata.

Decidiamo per una puntata a vela sino a Tinnari, ma programmiamo di ritornare ad Isola rossa per ancorare, di modo da ridurre l'esposizione all'onda. Da subito Adriano al timone, non si trova seduto a suo agio ed a dispetto della tecnica si mette il timone in mezzo alle gambe e decide che così a lui riesce meglio...è un comandante...non si fa imporre ...quasi nulla :), riusciamo a dissuaderlo.

Procediamo quindi con un po' di bordeggi, per accedere a Marinedda, intanto apprendiamo la tecnica di virata, il team fa il tifo per il comandante :).

Un'andatura di bolina ci porta in direzione Nord Est, verso Cala Rossa, Passiamo in mezzo agli scogli di Punta Canneddi, con Adriano al timone, bravo !

Rimaniamo non troppo ridossati per proseguire ed abbiamo ancora un po' di beccheggio a causa dell'onda. Si parla di tutto, anche di Adriano deve ancora pagare le pizze a qualcuno...Arrivati a Tinnari ci rendiamo conto che i movimenti della barca stanno cominciando ad infastidire l'equilibrio dell'equipaggio...Adriano non molla, regge bene il mare! Prende in giro gli altri componenti.

Per non far star troppo male l'equipaggio con piede montano...Arriviamo con buona velocità nella baia di Isola Rossa, finalmente qui siamo ridossati ed il gruppo si rilassa. Ammainiamo le vele, ed ancoriamo.

Un bagno ristoratore rinfresca tutti, Adriano è un pesce!

Bene, possiamo iniziare un piacevole rinfresco, per togliere un po' di sale in bocca, si chiacchera un po' di tutto, qualcuno cerca la famiglia in spiaggia con lo zoom, l'equipaggio è gioviale, abbiamo passato una bella giornata. E' stato un piacere avervi a bordo, ritorniamo in porto ed ormeggiamo. (Grazie anche a voi di qualche scatto!)
Exp3 - Alessandro ai confini del mare 
Accompagnato dalla mamma Marianna Rita e Antonio Stefano.
Alessandro ha bisogno dei suoi tempi per darci confidenza...è giusto, mai dare confidenza agli estranei, la giornata inizia quindi con un ritmo corretto per dare ad Alessandro il tempo di ambientarsi in barca.

Abbiamo vento leggero a 7 Nodi, ancora un pochino d'onda, sole sempre presente.

Gradualmente cerchiamo di ridurre le distanze di comunicazione, si mostrano un po' dei componenti della barca, spiegando come funziona la vela. Alessandro parla con noi e comincia a dirci delle sue cose...Bene ci stiamo avvicinando!

Duplichiamo ancora una volta il bellissimo percorso che costeggia questa costa granitica, ed arriviamo a Tinnari dove ancoriamo lato sopravento, con una leggera onda. Purtroppo non possiamo ancorare vicini agli scogli ed Alessandro non e' convinto di fare il bagno, sta controllando il fondale che si vede in trasparenza! In compenso Antonio Stefano fa un tuffo in acqua...ha oramai aperto la strada, anche per Alessandro quindi ora il percorso è tracciato, tutti in acqua anche con i tuffi.

Al largo cominciano a vedersi le ondine della termica di grecale, è meglio con tempi tranquilli, prepararsi per ripartire, per farsi trovare ridossati dall'isola, con l'altro ancoraggio, La termica ha poi raggiunto i 14 nodi. Leviamo l'ancora, armiamo solo genoa e proseguiamo ad una buona media di 6 nodi al lasco.

Siamo arrivati nella baia di Isola rossa, qui è tutto più tranquillo, e quindi Alessandro ci mostra i suoi stili di nuoto, oramai abbiamo preso confidenza e siamo passati a parlare di draghi e mondi fantastici, oltre i confini del mare.

Con un po' di bibite e qualcosa da sgranocchiare.... oramai siamo tutti gente di mare.

Mamma Marianna è contenta dell'esperienza, Adriano parla ormai con confidenza e non siamo più degli estranei, abbiamo fatto una nuova amicizia!
Concludiamo con un ormeggio e finalmente una stretta di mano, contatto! Anche questo è un ormeggio felice. Siamo veramente contenti di trasmettere queste esperienze di mare a questi ragazzi, siamo tutti uguali in questo mondo dipinto di blu.
Exp4 - Matteo e Dario  
Oggi abbiamo avuto il piacere di avere a bordo Matteo e Dario, accompagnato dal fratello … Dario non vede l’ora di salpare e prendere i comandi anche con una brezza tesa, da vero marinaio.

abbiamo quasi 18 Nodi di termica, ma questo è un equipaggio giovane e Dario è già pratico. Matteo all’inizio non è molto fiducioso, ma quando capisce che il timoniere governa, inizia a divertirsi!

Dario (reduce da un corso di vela invernale) rinfresca l'esperienza e nel frattempo il fratello si appisola un po’ cullato dal rollio della barca.

Dopo un po' di bordi, per mantenere l’escursione rilassante, decidiamo di non proseguire oltre verso Tinnari, ma viriamo e torniamo indietro, con rotta verso Badesi, dove il mare ed il vento sono più calmi essendoci una brezza da Nord Est.

Ancoriamo di fronte a Li Feruli per un tuffo, ma per evitare eccessivi beccheggi ci spostiamo di nuovo nella baia riparata di Isola Rossa, per il rinfresco ed un altro bagno, ...che bello questo mare di Sardegna! Ottimo equipaggio!
Exp5 - Paolo ed Omar 
Prima esperienza per Paolo e Omar, accompagnati dalla Dott.ssa Rosaria.

Partiamo subito con il piede giusto, c’è un buon feeling… decidiamo insieme di navigare con destinazione Tinnari, cala che Rosaria ha già visitato.

Durante la navigazione, mentre si chiacchera. bordeggiamo al largo di Marinedda, Punta Canneddi e Cala Rossa. Paolo e Omar si alternano con successo al timone, sotto la guida esperta del team Playa Sardinia!

Arriviamo a Tinnari e caliamo l’ancora. Rosaria e Omar si tuffano nella splendida acqua della baia, Paolo è dubbioso perchè non ha buone esperienze con l'acqua, da quando era molto piccolo, ma armato di coraggio, salvagente e sollecitato da tutto l'equipaggio, decide di vincere le proprie paure e si butta.

E’ stato molto emozionante vedere un adulto che a dispetto dell'elemento non familiare, si stimola per vincere le proprie insicurezze. Bravo Paolo!

Durante la sosta, riparati sotto il tendalino abbiamo mangiato, bevuto e questo nuovo equipaggio ci ha voluto anche far assaggiare le melanzane ripiene fatte dalla madre di Rosaria e coltivate da Paolo e Omar…OTTIME!

Dopo vari scatti fotografici, della bellissima baia, decidiamo di tirare su l’ancora e fare ritorno verso il porto, Paolo ha timonato per gran parte del ritorno, passando timone a Omar una volta arrivati in prossimità del canale tra il porto e l’Isola Rossa. Omar cede il timone a Marco ed entriamo in porto, è stato un piacere avervi a bordo… alla prossima!
Exp6 - Serena, Alessandro e Caterina 
Abbiamo una prima giornata ricevuto la visita dei simpatici ospiti, accompagnati dai responsabili. Il primo incontro è di tipo esplorativo, dobbiamo mostrare la barca, il contesto, l'esperienza, di modo che i ns. ospiti possano valutare la possibile escursione. ...La barca e l'idea piacciono...organizziamo!

E' arrivato quindi il giorno dell'escursione. Serena, Alessandro, Caterina e le due accompagnatrici Simona e Monica (ottime veliste ;) sono pronti)… via!

Dopo esserci sistemati a bordo, salpiamo con direzione “isolotto” sotto i comandi di Monica e Simona (che intanto ci raccontano le loro precedenti esperienze veliche), viriamo quindi verso Costa Paradiso, sotto lo sguardo attento della torre spagnola, entrando nella baia di Marinedda ed in quella di Cala Rossa.

Durante il tragitto Monica ci mostra come fare lo slalom tra le reti dei pescatori… il clima è cordiale ed allegro. Dopo un po' di chiacchere e vela, arriviamo a Tinnari dove Alessandro decide di fare un tuffo e poi mangiare un boccone insieme alle amiche! Dopo qualche chiacchiera e qualche Ringo Stefano inizia a tirare su l’ancora per fare ritorno al porto, è ora di fare esperienza al timone, dove si alternano Alessandro, Caterina e Serena riuscendo a mantenere la barca in rotta (...quasi come Simona e Monica). Gli ospiti sono molto felici di questa nuova esperienza e dopo i vari ringraziamenti sono pronti per fare ritorno con un positivo ricordo in più ed il profumo del mare che li accompagnerà per i prossimi giorni, nella vita quotidiana, tutti bravissimi !
Exp7 - Carlos, accompagnato da Roberto 
Carlos è un ragazzo dell’Ecuador, oramai ambientato in Sardegna, accompagnato in questa bellissima esperienza dal professor Roberto della Maddalena, ...visto il luogo di provenienza sarà abituato a vedere simili bellezze della natura! Durante il viaggio di andata verso Tinnari abbiamo parlato con Carlos dell’Ecuador e della sua famiglia e le problematiche che in questo periodo lo stanno mettendo duramente alla prova, passando poi ai racconti di Roberto che ci ha descritto un paio di tecniche di pesca maddalenine, oltre ai vecchi racconti d’infanzia.

Parlando con i due ospiti abbiamo scoperto che fanno delle serate stupende all’insegna della musica, in giro per la Sardegna! E' bello scorprire e comunicare esperienze, in un contesto sereno del mare che ci culla e ci circonda, infondendoci quiete e serenità. Anche questa volta, dopo il giro lungo costa, e la sosta a Tinnari per far fare un tuffo rinfrescante, snack e bibite sono un positivo ristoro della calura estiva.

Carlos è positivamente colpito dall'esperienza, dal panorama e dal contesto che ha vissuto insieme a noi, in questa giornata diversa dalla routine quotidiana. Ci ringrazia ripetutamente dell'opportunità di questa esperienza… noi siamo più contenti di lui, perchè quando riusciamo a trasferire e condividere emozioni positive siamo noi i più felici. Torniamo quindi con una veleggiata sino al porto, Carlos è stato un grandissimo piacere passare queste poche ore, ma intense, insieme a voi!
Exp8 - Giuseppina, Nicola e Tiziana 
Ed eccoci al il secondo incontro programmato con Simona e Monica che oggi ci hanno fatto conoscere Giuseppina, Nicola e Tiziana, Giuseppina molto espansiva ed entusiasta.

C'è un po' di vento, ma con calma spieghiamo come si naviga a vela in sicurezza, per tranquillizzare tutto l'equipaggio. Partiamo!

Dopo i vari complimenti da parte di Giuseppina siamo diretti verso costa paradiso. un po' d'onda notiamo che infastidisce Tiziane e Nicola, non si sentono sicuri... allora cambiamo rotta.

C'è una brezza da Nord-Ovest, in direzione Badesi saremo coperti, optiamo per quella direzione. Giuseppina ci racconta di amici d’infanzia nella zona, che vorrebbe andare a trovare.

Nicola e Tiziana si sono tranquillizzati, navigando un po' in tranquillità al lasco hanno capito che non vi è alcun pericolo. Decidiamo quindi dopo una puntata in direzione di Badesi di ritornare verso Isola Rossa passando dalla spiaggia de Li Feruli, famosa oltre che per la sua spiaggia per l'alburu di li banderi (albero delle bandiere), in memoria del vecchio e maestoso ginepro, ove, durante la prima guerra mondiale, vennero composti i corpi delle vittime del piroscafo "Tripoli", affondato, la notte tra il 17 e 18 marzo 1918, in seguito a siluramento per mano di un sommergibile tedesco.

Tra i volontari che si prodigarono al recupero dei militari, vi erano i soci della Società di Muto Soccorso di Aggius, e gli abitanti di Badesi.

Dopo una sepoltura presso il cimitero di Badesi, i soci della Società di Mutuo Soccorso di Aggius deposero sull'albero le loro bandiere, con il simbolo del mutuo soccorso. Anche questa parte della storia ci piace da conoscere per rivivere dei luoghi...Andiamo quindi ad ancorare sottovento a Punta canneddi nella baia di Marinedda, riparato dal vento e con acqua piatta.

Giuseppina fa un tuffo e subito dopo rendiamo disponibili degli snack per una buona pausa con bibita fresca… il caldo si fa sentire, Nicola ha deciso di farci risparmiare, nonostante una maglietta scura...sembra che non si voglia reidratare!

Scambiamo quattro chiacchiere e Giuseppina ci invita a provare la cucina di Simona, in quanto pare brava cuoca :), mentre Stefano lavora al verricello per l’ancora.

Anche oggi abbiamo condiviso. Una volta arrivati, scambiamo baci e abbracci con la promessa fatta da Giuseppina che tornerà a fare un giro in barca!
Exp9 - Simone, accompagnato da Andrea, Barbara, Valeria e Giulia 
Anche per Simone è necessario un primo step di visita, per vedere se Simone possa essere interessato ed a suo agio rispetto all'esperienza proposta, quindi accompagnato dalla famiglia, riceviamo una prima visita dove facciamo una chiaccherata tutti insieme seduti nel pozzetto della barca, dove Simone studia incuriosito l'ambiente e guarda le cabine e la dinette, incuriosito dall'esterno. Sembra attratto, ok la facciamo!

Concordiamo quindi una giornata idonea alla disponibilità della famiglia per accompagnarlo, ha deciso d condividere con loro questa esperienza.

Siamo pronti eccolo di nuovo.. allora “Tutti in Barca!

Organizziamo la barca per la partenza, anche singole azioni del quotidiano per uscire in mare, sono, da parte di un ospite, motivo di attenzione, apriamo la lazy bag, molliamo lazy jack, incocciamo drizza randa, accendiamo strumenti...siamo pronti per mollare gli ormeggi ed andare per mare. Usciamo dalla baia di isola spiegando come drizzare randa ed aprire genoa, Simone ci guarda con interesse e condivide con i genitori l'emozione del momento.

Siamo in mare, spieghiamo che nella baia di Marinedda ogni anno si svolge una tappa del mondiale di surf, ma servirà una perturbazione per generare una scaduta che permetterà di surfare delle belle onde. Interagiamo con l'equipaggio, a Tinnari, come al solito ci attende un'acqua fresca e trasparente che ci attrare. Simone non vede l’ora di fare il bagno però, quando è ora di Accedere all'acqua è titubante, per lui l'approccio all'acqua sembra essere motivo di insicurezza, nonostante per motivarlo il papà Andrea, la sorella Giulia e la cugina Valeria si tuffino incitando Simone ad andare con loro. Ma Simone è combatutto, sembra che l'accesso da poppa sebbene disponibile sia con scaletta dedicata, che con seggiolino issabile non lo convince, nemmeno con l’imbragatura. la famiglia, noi dell'equipaggio procediamo quindi con tutte le possibili motivazioni e rassicurazioni, Simone ha bisogno dei suoi tempi...Finalmente dopo un po’ Simone ha la meglio sulle sue paure ed entra in acqua… fantastico, nuota come un pesce!

Dopo circa 15 minuti di bagno è ora di salire a bordo, per mangiare un boccone e poi fare rientro al porto, ma Simone non vuole più salire! Ha deciso che vuole le sue attenzioni...riparte l'opera di convincimento...alla fine finalmente Simone è a bordo e possiamo stuzzicare qualche snack e bere insieme qualcosa. Giulia e Valeria si abbronzano a prua e rimangono a rilassarsi per tutta la navigazione di ritorno, che purtroppo dobbiamo fare principalmente a motore per il vento che fa i capricci.

Siamo anche oggi alla fine di questo esperienza, ed è stato un grande piacere come sempre… siamo felicissimi di avervi conosciuto e speriamo di rivedervi, siete una famiglia molto simpatica! Buon vento !
Exp10 - Mattia 
Oggi abbiamo avuto il piacere di conoscere Mattia, la sorella Naima, la mamma Katalin e Kinga… un po' di Ungheria in Italia! Dopo le varie presentazioni e la sistemazione a bordo, siamo pronti a partire.

Oggi è una giornata con una brezza costante, in questi casi decidiamo di valutare la rotta una volta arrivati nei pressi di punta Canneddi, per vedere se l'equipaggio ha una navigazione confortevole con la barca che si muove sull'acqua.

La valutazione ha esito negativo, ed il ns. team è sempre per la massima attenzione per il nostro pubblico, decidiamo quindi di invertire la rotta e andare lungo costa verso Badesi, protetto con questa direzione di vento e dall’effetto dell'onda…

ora sono tutti più tranquilli molto più tranquilli e Mattia non vede l’ora di fare un bagno. Dopo un passaggio nella spiaggia di Li Feruli, riteniamo per il tipo di equipaggio che all'ancora ci possa essere un po' di beccheggio, quindi la soluzione in acqua piatta della zona rimane la baia di isola rossa, via si procede e tutti pronti per il bagno!

Mattia ama stare in acqua, il problema dopo un lungo bagno, è sempre quello… nessuno vuole uscire da questa favolosa acqua trasparente! Dopo un lungo lavoro di convincimento della mamma siamo riusciti a far tornare Mattia in barca, (forse anche per un possibile spuntino..:) , ed eccoci qui nello snack moment..., dobbiamo dire che al riguardo che Katalin e Kinga sono super attrezzate ed hanno un batteria di panini ed equipaggiamento per i break! Lo spuntino finisce e siamo pronti al rientro, anche questa giornata condivisa volge al termine, un salutone a tutti, grazie di aver condiviso questa esperienza con noi!
  • Istruttori Vela - Lega Navale IT Lega Navale
  • Playa Sardinia

Iniziative scuola vela, ed attività di promozione

La Scuola di vela, in Sardegna, offre corsi ed escursioni didattiche
su cabinati, dai porti di Isola Rossa e Castelsardo.
ATTENZIONE, AGGIORNAMENTI COVID 19
IN RELAZIONE ALLE ULTIME DISPOSIZIONI DI SICUREZZA COVID-19, LA DIREZIONE, PER LA RIDUZIONE DEI RISCHI E LA MASSIMA GARANZIA DEI PARTECIPANTI ALLE ATTIVITA' VELICHE, HA ANALIZZATO E RIMODULATO IN SICUREZZA I SERVIZI A VELA DISPONIBILI.
TUTTI I SERVIZI E LE PROCEDURE SONO STATI REVISIONATI, PER GARANTIRE GLI STANDARD DI SICUREZZA NECESSARI AI PARTECIPANTI, ED ISTRUTTORI. ALL'INTERNO DI OGNI PAGINA SERVIZIO LE INFORMAZIONI DI DETTAGLIO.

ATTIVITA' VELA - LISTE ANCORA APERTE - click

Escursioni vela notturna Sardegna

Escursione a vela notturna in Sardegna

Scopri l'emozione della vela sotto le stelle

Leggi tutto
Corso vela Sardegna O2O

Corso vela O2O cabinato

Corso vela, un allievo un istruttore, ammesso +1

Leggi tutto
Corsi vela di gruppo Sardegna

Corsi vela Gruppo/Family

Tutta la famiglia, o gruppo di amici, il corso vela dedicato

Leggi tutto
Escursioni vela didattiche Sardegna

Escursioni a vela

Escursioni didattiche a vela su cabinato

Leggi tutto
Corso vela cabinati XP 3 sessioni

Corso vela XP

Corso vela facile, divertente, marineria

Leggi tutto
Corsi vela Sardegna livelli 1-2-3

Corsi vela su livelli

Corsi vela di gruppo su livelli

Leggi tutto
Corso vela week end Sardegna

Corso vela Week end

Corso vela week end in Sardegna

Leggi tutto
Piani di gestione barca vela

Piani di Gestione per soci

Scopri i piani di gestione Playa Sardinia

Leggi tutto